Dalla Ferdinandea alle Cascate del Marmarico – Bivongi

Dalla Ferdinandea alle Cascate del Marmarico – Bivongi

Percorso reale, da Ferdinandea di Re Borbone alle cascate del Marmarico

Nei pressi di Mangiatorella di Stilo, in località Ferdinandea, il monarca Ferdinando II in una struttura già vi residenza estiva, fece costruire alcune case con una fabbrica di armi ed officine ancora visibili. Questo percorso non è assolutamente per principianti, non è molto difficile anche se si attraversa il Bosco di Stilo con tratti scoscesi e con fitta vegetazione.

Ferdinandea, residenza estiva di Re BorboneIl sentiero segnato da colori bianco e rosso è completamente in discesa, il percorso è adiacente alle vecchie condutture dell’acqua ed in fondo si arriva ad una casetta in legno con dentro una vera turbina del 1913 facente parte dell’ecomuseo di archeologia industriale di Bivongi.

Continuando la discesa contrassegnata, tra panorami e vegetazione fitta e lussureggiante si arriva alle Cascate del Marmarico.

Discendendo il costone a destra, superando il ponticello ci si addentra ai piedi della cascata per una breve sosta e per ammirare uno spettacolo del Marmarico, davvero unico.

Dalle Cascate si prosegue per Bivongi e dopo 2 ore circa di mulattiera si arriva a Bivongi. Foto ed ulteriori informazioni su www.bivongi.biz

info 0964732888 – 334 8002030

Il servizio dalla Ferdinandea alle Cascate del Marmarico – Bivongi, della Stiltuor consiste nella presenza di un accompagnatore turistico naturalista.
Durata del percorso: 3 ore dalla residenza alle Cascate, 2 ore dalle cascate a Bivongi.

Periodo di attuazione suggerito da Maggio a Settembre.

Si può anche richiedere il transfert di andata con le jeep per il raggiungimento della residenza di Re Borbone, punto di partenza e anche per il rientro dalle Cascate del Marmarico fino a Bivongi.